“BrainOnRoad”… E la guida diventa intuitiva e anche più sicura

SESTO FIORENTINO – “E’ possibile fare qualcosa di molto diverso oggi per la sicurezza stradale ed è possibile ridurre drasticamente il numero degli incidenti stradali”. E’ quanto sostengono i fratelli Alessandro e Giovanni Caradonna, fondatori di “BrainOnRoad”, il metodo di guida sicura. I due, ospiti del talk show “Citofonare piazza Ghiberti”, in diretta streaming il mercoledì mattina dalla redazione di Piananotizie, hanno spiegato come sia possibile diventare guidatori migliori, più esperti e attenti. “BrainOnRoad”, infatti, ha realizzato il primo metodo di guida stradale che insegna a evitare incidenti: la “Guida a controllo intuitivo”. A differenza dei corsi di guida sicura, che solitamente si limitano a spiegare i modo per affrontare le situazioni pericolose, il metodo dei fratelli Caradonna fa in modo che il conducente (di auto o moto) possa stare lontano proprio da quelle situazioni. “La guida a controllo intuitivo è focalizzata su tutto ciò che sta intorno al conducente perché è proprio da lì che viene il pericolo – spiegano i due -. “BrainOnRoad” è l’unico metodo al mondo che affronta il problema degli incidenti stradali dando gli strumenti per evitarli prima ancora che si verifichino”. Per capire da vicino questo metodo rivoluzionario, il 3 novembre, alle 21, nell’aula multimediale della Croce Viola di Sesto, Alessandro e Giovanni Caradonna presenteranno pubblicamente “BrainOnRoad”. Per partecipare occorre iscriversi andando sul sito www.brainonroad.com.