Calenzano: Castro (Pdl) scrive una lettera aperta a Nascosti, “il partito non esiste più”

CALENZANO – “Basta critiche, è il tempo di costruire” è l’invito del coordinatore provinciale del Pdl Nicola Nascosti al quale risponde, con una lettera aperta, il capogruppo del partito a Calenzano, Monica Castro. “La realtà sia ben diversa – scrive Castro – a situazione del Pdl è chiara a tutti e cioè il partito non esiste, è inutile mentire. Un partito per me non può e non deve essere quello che fin ora è stato e cioè un semplice comitato elettorale”. A distanza di 9 mesi dalle dimissioni degli altri colleghi del gruppo Pdl a Calenzano (all’inizio erano  5 in tutto, adesso è rimasta solo Castro) “non abbiamo visto un dirigente – sottolinea Castro – sarà difficile oggi ricostruire qualcosa che era appena nato con mille difficoltà. La verità è che il partito non è riuscito a dare delle risposte ai vari problemi del territorio. Per vincere e sconfiggere la sinistra bisogna saper fare una politica nuova e credibile ma soprattutto essere alternativi. In ultimo, Nascosti chiede che lo stesso entusiasmo con cui finora qualcuno ha attaccato il partito, io per prima, sia riversato nella campagna elettorale. Cari coordinatori, la voglia e la passione di far politica, noi l’abbiamo sempre avuta, siete voi che non siete stati in grado di sfruttarla con un vero progetto politico. Cominciate a fare proposte concrete e noi vi seguiremo. Siamo pronti a partire ma non sappiamo dove andare. Siete voi che ci dovete guidare! Un dubbio mi sorge spontaneo, per quale partito dovremo fare campagna elettorale? Siamo sicuri – conclude Castro – che tra poche settimane saremo ancora tutti insieme appassionatamente”?