Calenzano: la storia infinita della ex Eutelia-Agile

CALENZANO – “La storia dei dipendenti Agile ex Olivetti, ex Bull, ex Getronics, ex Eunics, ex Eutelia è iniziata con una truffa come stabilito in tribunale con le sentenze che hanno condannato in primo grado i responsabili del depauperamento delle professionalità e delle realtà industriali tra le più importanti nel nostro Paese nel settore informatico”. Lo si legge in un comunicato della Fiom-cgil distribuito questa mattina dove si aggiunge che “dopo circa 4 anni di iniziative la vertenza ha una svolta importante e decisiva: la cessione ad un ‘altra società”.
Con l’accordo del 23 Gennaio 2012 con cui sono state cedute le attività a TBS è iniziato un percorso di ammortizzatori sociali e progetti di riqualificazione volti a accompagnare i lavoratori rimasti esclusi dalla cessione. Ad oggi, oltre alle prime assunzioni fatte da TBS, nulla è successo e tutte gli impegni non sono stati attuati. I lavoratori della ex Eutelia spiegheranno la situazione lunedì prossimo in camera del lavoro a Sesto.