Calenzano: sindaco Biagioli, Liberazione “tramandiamo la Memoria”

Liberazione. Bortolotti fu fucilato come spia dei partigiani; in quei giorni vi furono per ritorsione da parte dei nazifascisti anche  stragi di civili, colpevoli soltanto di trovarsi nel posto sbagliato.  Una memoria che – dice il sindaco – si spera di riuscire a tramandare.