Campi Bisenzio: cane abbandonato dal proprietario trovato impiccato nel recinto

CAMPI BISENZIO  – Un cane impiccato con la catena a cui era legato è stato recuperato, ieri pomeriggio dietro una segnalazione, dalle guardie zoofile dell’ Enpa di Firenze in un appezzamento di terreno lungo di via dei Manderi a San Donnino. Il cane era un meticcio maschio di taglia media, sarebbe salito su di una tettoia per cercare refrigerio e da lì sarebbe rimasto impigliato alla catena cercando di saltare una piccola recinzione. Il cane sarebbe rimasto immobilizzato in quella posizione per circa due giorni prima di morire per disidratazione. La posizione gli avrebbe anche impedito di. Sono in corso accertamenti per escludere la causa dello strangolamento doloso da parte di ignoti. Per questo, il cane è stato inviato all’istituto zoo profilattico della Toscana e Lazio per un’autopsia più approfondita rispetto a quella già effettuata nella sede Enpa di via Ricasoli a Firenze dai veterinari dell’ente.

Sono aperte anche le ricerche del proprietario del cane che risulta momentaneamente irreperibile. Per lui è già pronta una denuncia per abbandono, incuria e maltrattamento di animali.