Campi Bisenzio: Serena Pillozzi parla di Chini, delle primarie, dell’aeroporto e del Pd

CAMPI BISENZIO – Si potrebbe definirlo il “Pillozzi pensiero” ma, in realtà sono le riflessioni di una 38enne che sta per assumersi un ruolo di particolare responsabilità: sfidare, alle primarie del Pd, altri candidati a diventare sindaco di Campi. Serena Pillozzi si è ufficialmente candidata questa mattina, ecco, in sintesi alcune sue idee.

“La giunta comunale che ha preceduto quella attuale – dice Pillozzi – ha operato male accumulando debiti fino a 74 milioni e la legislatura attuale ha solo rimesso in corsa il Comune. All’epoca non eravamo più ascoltati ai tavoli istituzionali. Oggi siamo tornati a sedere dove la politica conta. Adesso si potrà tornare a governare Campi dando un indirizzo per il futuro”.

“Con Adriano Chini – asserisce Pillozzi – abbiamo fatto una bella esperienza. Adesso possiamo continuare in una direzione che da tempo era stata determinata e discussa”.

“L’aeroporto di Peretola può essere messo in sicurezza – sostiene Pillozzi – ma sarà utile condurlo verso un ridimensionamento per rendere più funzionale soprattutto Pisa. La questione della tramvia non può essere una contropartita, la tramvia serve indipendentemente dall’aeroporto. Piuttosto non possiamo rinunciare a concretizzare il piano provinciale dei rifiuti”.

“Il presidente della Regione – dice Pillozzi – non è neanche un governatore della Toscana, da come si comporta sembra più il sindaco della Toscana”.

Infine un giudizio sul Pd che potete ascoltare direttamente dalle sue parole: [youtube=http://youtu.be/-4EPHqNJ4QM]