Derby di Coppa: vince il Signa, passa la Lastrigiana

LASTRA A SIGNA/SIGNA – Il Signa di Arcadio, pur vincendo al Comunale di Lastra a Signa per 1-0 grazie a una rete di Marrani, esce dalla Coppa Italia Toscana, contro una Lastrigiana più cinica. Gli uomini di Sarti, infatti, in virtù del 1-2 ottenuto allo stadio del Bisenzio, passano il turno e si troveranno di fronte la Fortis Juventus, prossimo avversario in campionato per i canarini. Il match inizia a ritmi blandi, le due squadre provano a studiarsi e colpire negli spazi ma le azioni faticano ad arrivare. Al 7’ la Lastrigiana spinge, Gazzarrini, favorito da un rimpallo, salta Campolo e prova a incunearsi in area di rigore. Il numero due gialloblu però rientra e chiude tutto. Al 12’ ancora biancorossi in avanti, capitan Bianchi riceve in area, stoppa la palla con l’aiuto della mano e tira. La sfera entra in rete ma il direttore di gara non convalida. E’ il 17’ quando il Signa ci prova, Marrani sale lungo la fascia destra, serve Tomberli ma Lari spazza. Al 20’ Campolo non chiude su Bianchi in ripartenza, questi si accentra ma Pelagatti salva i suoi. I canarini, in velocità, ripartono con Bartolozzi, Corradi prova a spazzare ma c’è Marrani sulla sfera. Questi serve Tomberli che calcia. Eletti c’è. Il match è ricco di azioni e molto vivace: Mazzoli dialoga con il giovane Del Pela, questi lancia Gazzarrini che tira. Alto di poco. Al 34’ si sblocca il match, Pelagatti vola sulla fascia, salta Mazzoli e mette al centro. Marrani incorna e gonfia il sacco. La Lastrigiana si chiude, il Signa ci crede. In chiusura di tempo Ortega è ben posizionato e prova a servire i compagni in area, i biancorossi spazzano. Il secondo tempo inizia con gli uomini di Sarti sugli scudi, Bianchi esce vincitore da un groviglio di gambe. Campolo chiude. Al 50’ Pelagatti si invola sulla fascia, Tomberli spizza per Marrani. Questi si inventa una splendida rovesciata che finisce in out. Ancora Signa un minuto più tardi, il giovane Vezzosi sale in cattedra e calcia dai trenta metri. Il pallone sibila accanto al palo. La Lastrigiana spinge alla ricerca del gol del pari, Gazzarrini brucia tutti, è a tu per tu con Cappelli, questi però gli leva la palla dai piedi. Ancora biancorossi al 60’, Bianchi riceve in area, Gabrielli lo contrasta, e il giocatore locale cade. Per il signor Picardi non c’è niente. I ritmi si abbassano, la Lastrigiana deve provare a mantenere il risultato, il Signa a cercare il colpaccio. E’ il 72’ Varriale scucchiaia una punizione a centro area, Gazzarrini vince il duello con la difesa ma non riesce a tirare grazie all’uscita di Cappelli. Al 75’ occasionissima Lastrigiana: da un errore difensivo Bianchi entra in area e tira. Traversa. Sulla respinta Varriale prova la botta da lontano. Palo. La sfera ricapita sui piedi del capitano biancorosso Bianchi che calcia e segna. Il guardalinee però alza la bandierina. All’85’ l’ex Gambineri potrebbe raddoppiare, dai venti metri scocca il tiro ma una deviazione manda sul palo e poi in corner. Due minuti più tardi è Campolo a farsi pericoloso. Arma il piede e calcia. Fuori. Il Signa chiude in avanti ma a passare è la Lastrigiana. Una bella partita, ricca di agonismo e di azioni. Un vero derby. Da registrare, nonostante il fresco e il fatto che fosse mercoledì sera, la tanta gente accorsa sugli spalti.
Lastrigiana: Eletti, Mazzuoli, Corradi, Lari, Forti, Varriale, Brillanti, Del Pela, Bianchi, Vanni (56’ Fantoni), Gazzarrini (81’ Cordioli). A disposizione Cammilloni, Donnini, Allori, Brandi, Mazzoni. All. Gianluigi Sarti
Signa: Cappelli, Campolo, Pelagatti, Vezzosi (67’ Bizzeti), Gabrielli (71’ Strupeni), Dini, Marrani (80’ Gambineri, Ortega, Tomberli, Coppola, Bartolozzi. A disposizione: Nerozzi, Sem, Strupeni, Coppetti, Bruni. All.: Antonio Arcadio
Arbitro: Mario Picardi di Viareggio, coadiuvato da Alaimo e Conti di Firenze
Marcatori: 34’ Marrani. Ammoniti Corradi, Varriale, Bartolozzi. Espulso Sarti

Le pagelle

Lastrigiana

Eletti 6,5 Sul gol non può nulla. Salva i suoi in due occasioni.
Mazzuoli 5,5 Non troppo reattivo sul goal. Per il resto è un giovane di buone speranze.
Corradi 6 Senza infamia e senza lode.
Lari 6 Sta salendo di condizione
Forti 6,5 Molto bene la marcatura difensiva.
Varriale 6,5 Smista palle, crea gioco, dà vitalità. Sfiora il gol
Brillanti 6 Buona partita
Del Pela 6,5 Il classe 2000 sarà una delle sorprese di questo campionato. Fa male
Bianchi 7 Capitano di serata, non tradisce le attese. Con carattere trascina i suoi verso il passaggio del turno
Vanni 5,5 Un po’ spento
Gazzarrini 6,5 E’ una vera e propria spina nel fianco. Incontenibile

Signa
Cappelli 6,5 Come sempre è una garanzia
Campolo 6 Costante crescendo. Gli avvii di tempo lo confondono. Per il resto, bene così
Pelagatti 7 Partita superlativa per l’ex Sestese, ottimo in chiusura quanto a ripartire. Suo il cross che ha portato al gol del Signa
Vezzosi 6,5 Il giovane della Pistoiese è un gran colpo di Alessio “Peo” Nunziati. Intelligenza tattica, gambe , e tanta grinta
Gabrielli 6 Il capitano guida la difesa a coprire Bianchi e Gazzarrini. Sufficiente
Dini 6,5 Mezzo punto in più del capitano perché una volta che Gabrielli è uscito, ha preso le redini del reparto. Punto di forza
Marrani 7 E’ tornato e farà male. Welcome back
Ortega 6 Come un metronomo dà ritmo al centrocampo gialloblu. Manca poco
Tomberli 6 Rispetto all’anno passato è un altro. Si smarca, stoppa palloni, serve compagni. Ci siamo quasi
Coppola 6 Come Ortega deve riadattarsi a un ruolo non proprio suo. Ma c’è
Bartolozzi 6 Potrebbe essere servito di più. Quando accelera è incontenibile

Dario Baldi