Marciapiedi, caditoie, scuole e viabilità: novità a Calenzano

CALENZANO – Arriverà presto la rotatoria tra via del Saccardo e l’istituto bancario, l’amministrazione è riuscita a trovare una soluzione adeguata agli spazi, rendendo la viabilità più scorrevole. L’annuncio è stato dato dal sindaco Alessio Biagioli ieri sera nel corso della Festa della Concordia, durante un incontro della giunta comunale con i cittadini. Presenti alla serata, oltre al primo cittadino, gli assessori Riccardo Prestini, Lara Burberi, Enrico Panzi e Irene Padovani.

Per la messa a punto della rotatoria verrà eliminato un albero, un pino e la sostituzione dei pini, gli alberi che nel corso degli anni, con le loro radici, hanno provocato rialzamenti di marciapiedi e strade, sarà uno dei prossimi interventi approvati dalla giunta comunale.

“Sostituiremo buona parte delle alberature a pino – ha detto il sindaco Biagioli – sono figli di una moda degli anni 50, ma oggi questi alberi non sono più sicuri anche per gli eventi atmosferici. Inoltre dove sono stati piantati richiedono una manutenzione costante e continua dei marciapiedi e strade: è il caso dei marciapiedi che si trovano davanti alla stazione dei Carabinieri che hanno richiesto tre interventi alle mattonelle in due anni”. Gli interventi saranno al Nome di Gesù, in piazza del Ghirlandaio e in viale del Pino dove, però, il pino storico non sarà toccato.

Tra gli altri interventi in programma anche la piscina olimpionica. “Che – ha detto il sindaco – va a completare la nostra area sportiva e così daremo una risposta sia alle squadre sportive sia ai cittadini”.

Verranno poi sostituiti tutti i lampioni con luci a Led e arriveranno 30 telecamere per la videosorveglianza. Novità anche per gli edifici scolastici. “Tutte le materne e le elementari verranno collocate in un nuovo immobili antisismici e a risparmio energetico – ha detto il sindaco Biagioli – sarà così liberata Villa Martinez che verrà utilizzata per altre funzioni”.

Alcune persone presenti, poi, hanno chiesto interventi su marciapiedi e caditoie.

“I marciapiedi verranno rifatti, la gara è stata espletata – ha tranquillazzato l’assessore Prestini – per quanto riguarda la pulizia delle caditoie, che ad occuparsene è Publiacqua, mentre lo scorso anno ha coperto il 70% quest’anno saranno interessate tutte le caditoie del territorio. Sappiamo che, però, ci sono zone in cui la pulizie dovrebbe essere più frequente e per questo stiamo pensando di intergrare il servizio nelle zone più soggette ad allagamenti”.