Sesto Fiorentino: com’è difficile muoversi per strada se sei costretto in carrozzina!

SESTO FIORENTINO – Pochi centimetri di marciapiede diventano un muro, una barriera difficile da superare, così come l’asfalto usurato produce ampi avvalli che bloccano il passaggio per chi si trova a muoversi con un supporto, con una sedia a rotelle. Lo stato dei marciapiedi, delle strade del territorio e la presenza di numerosi scivoli “alti” sono stati mostrati ieri pomeriggio da Alessio Rabatti e Francesca Moschese, entrambi si trovano sulla sedia a rotelle. Un viaggio composta da numerosi ostacoli, imprevisti e inimmaginabili per chi si muove con le proprie gambe. Il tratto di strada percorso è stato quello del viale XX Settembre più volte sotto accusa da parte dei cittadini per le particolari condizioni di impraticabilità: rialzamenti del pavimento a causa delle radici dei pini, marciapiedi stretti, asfalto consumato e presenza di “scalini”. La difficoltà a percorrere alcune strade, anche per persone anziane e mamme con i bambini in carrozzina, è stata evidenziata dal gruppo Abitanti di Sesto Fiorentino di Facebook e dalla lista civica Democratici per Sesto, un tam-tam che si è tradotto, ieri, in una prova pratica seguita dai cronisti. Forse la crisi avrà costretto i Comuni a scegliere e rinunciare a qualche manutenzione stradale, ma non si tratta solo di decoro, la decisione colpisce i cittadini.

Guarda l’intervista con Alessio Rabatti: [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=8KWv5pZJ_4A&feature=plcp]