Sesto Fiorentino: ecco gli “007 ambientali” che faranno le multe a chi abbandona i rifiuti

SESTO FIORENTINO – La carica dei 10 ispettori ambientali contro le discariche abusive è pronta a partire. Interverranno su 12 comuni della provincia e due saranno destinati quotidianamente ad “indagare” sullo smaltimento scorretto dei rifiuti (abbandoni di ingombrante o di materiale pericoloso e errori nel conferimento degli scarti nei cassonetti). Gli ispettori ambientali di Quadrifoglio lavoreranno insieme alla Polizia municipale e agli uffici comunali e potranno fare le multe a chi smaltisce in modo scorretto i rifiuti. “L’istituzione di questo servizio – spiega l’assessore all’ambiente Andrea Banchelli – arriva dopo l’approvazione del regolamento sui rifiuti perché sarebbe stato difficile sanzionare senza aggiornamenti nel regolamento, l’ultimo risale, infatti al 1996”. Il gruppo degli “007 ambientali” controlleranno il territorio e quando si troveranno di fronte ad una discarica abusiva indagheranno per risalire al responsabile. “Gli ispettori sono il tramite tra l’azienda e l’utente – spiega la coordinatrice Paola Sighinolfi di Quadrifoglio – da un lato informeranno sul corretto smaltimento dei rifiuti e dall’altro, nel caso in cui il ripetersi di un atto di smaltimento non consentito si ripete, effettueranno le sanzioni”. Le sanzioni saranno di due tipi: 60 euro per chi effettuerà un errato conferimento dei rifiuti (esempio: la carta nel cassonetto dell’organico o viceversa) e 160 euro per le situazioni più gravi come gli ingombranti lasciati lungo le strade.