Sesto Fiorentino: Ferrucci (Ds) presenta le dimissioni da vicepresidente del Consiglio

SESTO FIORENTINO – Il capogruppo dei Democratici per Sesto Massimo Ferrucci ha consegnato oggi al presidente del consiglio comunale Andrea Giorgetti, in corso, le sue dimissioni da vice presidente del consiglio comunale. Le dimissioni, spiega Ferrucci sono dovute alle difficoltà di rapporto tra i consiglieri l’amministrazione comunale. “Con il passare del tempo interrogazioni – spiega nella lettera Ferrucci – richieste di atti ed informazioni che, all’inizio avevano trovato difficoltà, frizioni o risposte quanto meno evasive, sono state di fatto quasi interamente  bloccate e successivamente non ammesse utilizzando, a mio avviso in maniera distorta, l’Ufficio di presidenza che si è trovato investito di una immotivata potestà censoria. Oltre tutto, ciò è stato fatto senza alcuna comunicazione formale all’interpellante ed al Consiglio comunale, sui motivi per cui gli atti non venivano accolti e quale destinazione avrebbero avuto in seguito a tale decisione”. Ferrucci spiega che “l’impegno nell’Ufficio di presidenza non è servito a modificare questi limiti anzi, il dovere morale di rispettare decisioni prese a maggioranza, non solo ha impedito al mio gruppo di tutelare il diritto a svolgere il proprio ruolo con ogni mezzo offerto dal confronto politico e dalle norme in vigore ma mi ha spesso costretto a tenere comportamenti decisamente contrari alle opinioni da me più volte espresse in seno all’Ufficio stesso”.