Sesto Fiorentino: giovani della Croce Viola in Calabria alla scoperta della legalità (1)

SESTO FIORENTINO – Alla scoperta della legalità. E’ questo il senso dell’esperienza fatta nelle scorse settimane da quattro giovani volontarie della Croce Viola Pubblica assistenza nelle terre calabresi confiscate alla criminalità organizzata. Due diciassettenni, Giulia Ceccantini e Claudia Checchi, una diciottenne Silvia Gualtieri e la “veterana” ventenne Alessandra Masi hanno trascorso una settimana a Polistena, in provincia di Reggio Calabria, partecipando a un campo di lavoro organizzato dall’associazione Libera. Le ragazze hanno lavorato nelle terre sottratte alle mafie e assegnate alla Cooperativa Valle del Marro Libera Terra, con la quale la Pubblica assistenza di Sesto Fiorentino collabora da diversi mesi, in particolare promuovendo la vendita dei prodotti della cooperativa e organizzando soggiorni in Calabria per far conoscere ai propri soci e volontari le storie di chi ha deciso di dire no alla criminalità organizzata.