Sesto Fiorentino: “incatenato” per protesta

Legato per protesta
Legato per protesta nel giardino della Lucciola

SESTO FIORENTINO – Legato a un albero nel giardino della Polisportiva sestese per protesta. Maxim Mahan, ex pizzaiolo e tuttofare della Lucciola, oggi pomeriggio sta manifestando con un cartello e racconta di aver scelto questo gesto perché in gravi difficoltà. “Devo avere lo stipendio di luglio e la liquidazione – spiega Maxim – per il lavoro in pizzeria ma mi è stato detto che non ci sono i soldi per pagarmi. In più a giugno mi è stato assicurato che sarei stato licenziato per cessazione attività ma ad oggi la pizzeria è ancora aperta”. L’immobile che ospita la Polisportiva è di proprietà del Comune ed è tra quelli per cui è stata decisa l’alienazione. “Sono angosciato – spiega Maxim, originario della Costa d’Avorio e che ha lavorato nella pizzeria di piazza IV novembre per 5 anni – la mia compagna è incinta e devo trovare una soluzione. Resterò legato fino all’apertura della pizzeria stasera”.

Guarda il video: [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=3qa7BzFVNjo]