Sesto Fiorentino: rievocazione storica, corteo, mercatini per il Medioevo a Sesto

SESTO FIORENTINO – Ultima tappa del progetto Il Medioevo alle porte di Firenze che coinvolge i comuni di Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Vaglia. L’ultima parte del progetto è stato presentato dal consigliere dell’Istituzione SestoIdee Massimo Rollino, dall’assessore all’economia Roberto Drovandi e dal presidente e vicepresidente dell’Antico Borgo di Querceto Lorenzo Paoletti e Alessandro Riccio (presenti nella foto) e dal vicepresidente della Pro Loco Mario Berti. Da sabato 22 settembre fino al 14 ottobre location del progetto sarà Sesto con una rievocazione storica, un corteo medievale, incontri, mostre, mercatini nel centro cittadini, passeggiate e cucina medievale nei ristoranti del territorio comunale. Coinvolti in questo programma di iniziative oltre al Comune, la Pro Loco e l’associazione Antico Borgo di Querceto. Si inizia sabato 22 settembre nel Borgo di Querceto con la rievocazione della cattura di Piero di Filippo degli Albizi, avvenuta nel 1378. Si passa poi al 7 ottobre con il corteo storico per le strade del centro e i mercatini medievali curati dal centro commerciale naturale Sesto Sotto Casa e poi il 9 ottobre con l’inaugurazione della mostra fotografica nelle vetrine dei negozi “Sesto e le sue torri”. La cena medievale si terrà l’11 ottobre, mentre il 13 si terrà una conferenza alla Biblioteca sul tema “Sesto ed il contado fiorentino”. Chiuderà il programma la camminata nei luoghi del medioevo il 14 ottobre.

Guarda l’intervista a Massimo Rollino: [youtube=http://youtu.be/qqHeTOQW62whttp://youtu.be/qqHeTOQW62w]