Sesto Fiorentino: volontarie della Croce Viola in Calabria con Libera

SESTO FIORENTINO – In Calabria a Polistena, insieme alle quattro giovani volontarie della Croce Viola Pubblica assistenza che sono andate a lavorare nelle terre di Libera, confiscate alla criminalità organizzata, c’era anche il coordinatore del progetto “Croce Viola nelle terre confiscate alla mafia”, nonché volontario della Pubblica Assistenza, Norberto Filipponi. “Le nostre ragazze – racconta – si sono dimostrate entusiaste dell’esperienza e hanno fatto amicizia con molti coetanei presenti al campo. Dato il successo della nostra spedizione ci auguriamo di poter ripetere l’esperienza anche il prossimo anno. Come Croce Viola non possiamo che ringraziare don Pino De Masi, parroco di Polistena e referente di Libera per la Calabria; i soci della Cooperativa Valle del Marro, che per tutta la settimana hanno seguito i ragazzi; l’associazione CambiaMente, che si è occupata della logistica; la fondazione Il cuore si scioglie onlus e la Sezione Soci Unicoop Firenze Sesto Fiorentino-Calenzano che qualche mese fa ci ha fatto conoscere questa realtà”.