Signa: Festa del sorriso a Lecore con Caritas e Mcl

SIGNA – La Caritas ma anche e soprattutto i circoli di Lecore (il circolo Mcl La Tinaia e il Centro ricreativo Lecore “La Piaggia”) “riuniti” insieme dopo lo “strappo” del 2011. Sono questi gli elementi essenziali del fine settimana di festa (15 e 16 settembre) organizzato nella frazione del comune di Signa con un fine decisamente nobile. Infatti, il ricavato di quella che è stata definita “Festa del sorriso” – o “Giornate di solidarietà” – sarà devoluto a Casa Benelli, Casa don Lelio e Casa Giovanni Paolo I nell’ambito del progetto che la Caritas diocesana ha instaurato da tempo con la Fondazione Meyer. Davvero ricco il programma della due giorni lecorese che inizia il sabato alle 18 con la vendita e la degustazione di dolci fatti in casa presso il circolo Mcl La Tinaia; a seguire, alle 21.30, spettacolo teatrale “Gocciole di riso” (scenette comiche a raffica) a cura della compania “Nuvola blu”. La domenica, invece, alle 9.30 Santa Messa nella chiesa di San Pietro a Lecore e poi il via alla seconda giornata di festa con la caccia al tesoro per grandi e piccoli, l’apertura della panineria con porchetta e schiacciatine, l’esibizione dell’associazione “Che cane Agility dog Asd”, il laboratorio di lettura a cura della libreria Cuccumeo e la costruzione di un rimosauro gigante (per sapere di cosa si tratta bisogna solo partecipare…), lo spettacolo di luci e colori con le moto Gold Wing a cura del Club Italia e la partecipazione del taxi Milano 25 di “zia Caterina”, il taxi più colorato del mondo. Tutti gli eventi del 16 settembre si svolgeranno presso i locali del Centro ricreativo Lecore “La Piaggia” dove, alle 20, è in programma anche una cena (su prenotazione, adulti 20 euro, bambini 10 euro). “Quello ci siamo prefissati – ha detto Mauro Lodovisi, presidente del circolo Mcl La Tinaia – è un obiettivo importante. La speranza è che questa collaborazione fra i due circoli sia di buon auspicio anche per il futuro. Il mio grazie va a tutti i volontari di Lecore”. “La cosa più importante – ha aggiunto Vania Cecchini, consigliere del Centro ricreativo Lecore “La Piaggia” – è che abbiamo deciso di organizzare questi due giorni insieme partendo dalla solidarietà. E che, oltre al prezioso contributo della Pro loco di Signa, sono state coinvolte tante associazioni di volontariato”. “L’iniziativa di Lecore – ha detto il direttore della Caritas diocesana fiorentina Alessandro Martini – rientra appieno nello spirito dell’associazione. Che è quello dell’accoglienza, con il personale e i volontari, a famiglie che stanno vivendo un momento difficile, un’accoglienza, fatta di vicinanza e accompagnamento in questo cammino, che va sempre al di là della mera ospitalità. Senza contare del rapporto che da tempo lega Caritas e Meyer e che va tutto a vantaggio dei bambini e delle loro famiglie. Nell’occasione, poi, e anche questo è un elemento fondante di Caritas, oltre a raccogliere fondi per quelle che sono tre splendide realtà attive sul territorio, diamo la possibilità a chi partecipa alla due giorni di festa di conoscere tutti i nostri progetti”. P.F.N.