Assegni di mantenimento e Isee

Inviato da Signora M.

Domanda :

Buonasera,
sono separata con una figlia a carico che frequenta l’università. Per l’ISEE mi hanno chiesto di dichiarare nella pratica i soldi che dovrei ricevere dal mio ex marito per sua figlia solo che purtroppo da anni non dà quanto stabilito dal giudice, niente, sto facendo i sacrifici per vivere e quindi come posso comunicare tutto questo per l’ISEE visto che nessun reddito extra mi perviene e che quindi il mio reddito è solo la mia busta paga?
grazie

Signora M.

Risposta :

Gent.ma Signora, Il 1 gennaio 2015 sono divenute operative le norme relative al nuovo modello ISEE. La riforma dell'ISEE introduce una nuova modalità di calcolo dei redditi del nucleo familiare includendo redditi fino ad ora esclusi dal reddito complessivo ai fini Irpef, tra cui gli assegni di mantenimento dei figli. Tuttavia è necessario segnalare come tali somme debbano essere effettivamente percepite. La legge offre strumenti di tutela a favore degli aventi diritto all'assegno. Si tratta di misure che possono essere adottate nei confronti del coniuge che si sottrae ai suoi doveri verso i figli o verso l'altro coniuge, così come stabilito nella sentenza di separazione o divorzio. Tali strumenti si rinvengono tanto in sede civile (tramite ingiunzione di pagamento e conseguente esecuzione forzata) che in sede penale ex art. 570 cp "violazione degli obblighi di assistenza familiare". Qualora abbia già intrapreso tali strade Le consiglio di portare tutta la documentazione in suo possesso al momento in cui andrà ad effettuare il calcolo ISEE. Resto disponibile per ulteriori chiarimenti e porgo cordiali saluti Avv. Francesca R. Passalacqua