Attraversiamo l’Arno: piananotizie.it “sbarca” a Lastra a Signa

Lastra a Signa - Portone di BaccioSolo l’Arno separa Lastra a Signa dal resto della Piana e si trattava semplicemente di attraversare il ponte: da oggi piananotizie.it seguirà anche la cronaca di Lastra a Signa. Da tempo di pensavamo: ci dispiaceva non essere presenti e non raccontare la realtà di un comune così importante, di oltre 20mila abitanti, con le sue tradizioni e la sua storia. Basti pensare alle mura e al centro, alle bellissime colline e a villa Bellosguardo. Sono tante però le questioni che legano Lastra a Signa non solo a Scandicci, cui è sempre stata geograficamente vicina, ma anche alla Piana: pensiamo al tessuto delle imprese, ai problemi della viabilità, alla programmazione delle infrastrutture. E’ il senso anche di quanto ci ha detto il sindaco Angela Bagni e che potete leggere nell’intervista che pubblichiamo oggi per inaugurare la nuova categoria “Lastra a Signa”. A questo proposito una brevissima spiegazione tecnica: abbiamo deciso di unire in una unica colonna in home page Signa e Lastra, contando che i tempi dei campanilismi siano lontani e che nessuno si senta offeso. Entrambi i Comuni però avranno una propria categorizzazione e le notizie, se cercate per località, appariranno distinte.

Concludo dicendo che per me c’è anche un fattore affettivo: entrambi i miei genitori sono “di là d’Arno” e quindi, per certi versi, torno in un luogo familiare. Spero che i lastrigiani ci diano il benvenuto, raccontandoci le loro storie, i loro problemi e i loro desideri. Come sempre gli strumenti sono diversi, dai contatti mail (per primo quello della redazione, [email protected]), alla nostra pagina facebook. Vi diamo ascolto.