Sesto Fiorentino: torna il Medioevo alle porte di Firenze a Querceto

SESTO FIORENTINO – Oggi 22 settembre prendono il via le iniziative dell’edizione 2012 de “Il Medioevo alle porte di Firenze”, il progetto condiviso dai sette comuni della Provincia di Firenze (Sesto Fiorentino, Calenzano, Vaglia, Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa e Scandicci) e ideato per valorizzare il patrimonio culturale e storico. Il programma a Sesto Fiorentino si aprirà con la rievocazione storica della cattura di Piero di Filippo degli Albizi del 1378 che si terrà in via del Gavine a Querceto alle 16 del 22 settembre, attraverso le tre fasi: il popolo e i fatti storici, la cattura di Piero degli Albizi, il processo e la condanna. Alle 19.30 verrà riaperta la locanda “All’antica Quercia” dove si potranno gustare cibi medievali in un ambiente rievocativo. La manifestazione, a cura dell’associazione Antico Borgo di Querceto, si concluderà con la conferenza “Querceto ed i Ciompi”. “Riprendono anche quest’anno le iniziative dedicate al Medioevo – ha spiegato il consigliere ell’Istituzione Sestoidee Massimo Rollino-  e grazie alla stretta collaborazione tra l’amministrazione comunale e alcune associazioni del territorio siamo riusciti a organizzare eventi volti da un lato alla valorizzazione del territorio e dall’altro alla promozione di un turismo culturale”. “Questa manifestazione – ha detto l’assessore all’economia Roberto Drovandi- unisce i fattori culturali, sociali ed economici anche grazie al coinvolgimento delle attività commerciali e alla valorizzazione delle varie aree del centro”.