Calenzano: Castro (Pdl) scrive al ministro Profumo per i libri di testo alle primarie

CALENZANO – La questione dei libri di testo che l’amministrazione comunale di Calenzano ha deciso, da due anni, di non concedere gratuitamente alle primarie in base a rigidi canoni della valutazione del reddito delle famiglie (Isee inferiore a 16mila euro) è diventata una battaglia per Monica Castro (Pdl) che ha scritto una lettera al ministro della Pubblica istruzione Francesco Profumo. “Il sindaco – srive Castro – nel settembre 2011, giustificò questa scelta vergognosa, dando la colpa al suo predecessore, l’ex ministro Mariastella Gelmini, di aver tagliato i fondi destinati all’istruzione”. Castro chiede al ministro “di analizzare il problema e gentilmente intervenire su questa spiacevole vicenda a mio avviso più politica che tecnica che come sempre penalizza i più deboli e crea distinzioni non accettabili”.