Calenzano: cavalli, cavalieri e prodotti locali alla 18esima Calenzano Cavalli

CALENZANO – Gare di morfologia, esibizioni freestyle per i centri ippici, giochi e prove per grandi e piccini, ma anche spazio ai prodotti di qualità di Slow Food, a quelli dei commercianti della zona, alle produzioni locali e alla mostra-scambio di oggettistica artigianale. Sono queste alcune novità della diciottesima edizione di Calenzano Cavalli la manifestazione promossa dall’associazione Calenzano Cavalli e sostenuta dal Comune di Calenzano, in programma dal 31 agosto al 2 settembre, nell’area del campo sportivo di Carraia dove si svolge Fresco d’estate. “Abbiamo pensato di aprire maggiormente la festa anche alle ottime produzioni della zona – dice il presidente dell’associazione Calenzano Cavalli, Emanuele Campani – affinché assomigli ad un’antica fiera di paese dove si promuove la terra ed il territorio. Anche i club ippici avranno maggiore visibilità, grazie a spazi propri in cui potranno promuovere anche la loro attività”. Dopo 10 anni tornerà la gara di morfologia (sabato 1 settembre alle 10), una gara di bellezza tra i cavalli e poi ci saranno spazi per l’improvvisazione da parte dei partecipanti. “Per noi è una manifestazione importante – dice il vicesindaco Paolo Pineti – non solo perché è un evento molto amato, che ogni anno riesce ad attrarre un pubblico consistente, ma anche perché utile strumento per valorizzare il nostro territorio e i prodotti che offre”. Lo scorso anno, nonostante il brutto tempo dell’ultima giornata, tra spettatori e cavalieri la manifestazione ha visto passare circa 11mila persone.