Campi Bisenzio: il Liceo inizia il nuovo anno con gli assessori Di Fede e Fossi

CAMPI BISENZIO – Sopralluogo e auguri di buon inizio d’anno (scolastico): questa mattina l’assessore alle politiche educative di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, assieme all’assessore provinciale alla pubblica istruzione Giovanni Di Fede, hanno visitato la sede campigiana del Liceo Agnoletti.  E parlando di iscritti, hanno un po’ “dato i numeri”
“A livello provinciale, sono aumentati i ragazzi iscritti alle superiori, sia per l’attrattività degli istituti, sia per ragioni demografiche dell’area” ha spiegato l’assessore Di Fede “le prime classi contano in media 28-29 studenti, con un aumento dei tecnici e alberghieri, anche se tengono i licei”.  Nella piana, la media dei nuovi iscritti risulta ancora più alta “Circa 30 unità in tutti gli istituti – ha detto il reggente dell’Istituto Agnoletti, Roberto Curtolo- A Sesto Fiorentino i ragazzi sono aumentati di 25 unità, e anche qui a campi la tendenza in crescita è confermata: per 40 diplomati a luglio, i nuovi arrivi sono 90”. L’aumento generale degli iscritti, se da un lato conferma l’attrattività degli istituti e la vitalità del territorio da un punto di vista demografico, sembra portare problemi nell’organizzazione delle classi, e un apparente sovraffollamento in certi casi. Più che carenza di insegnanti, le difficoltà starebbero nella mancanza di spazi: difficile pianificare e costruire nuove strutture stando al passo coi cambiamenti degli iscritti.