A Campi sci club uniti contro la crisi del settore neve

CAMPI BISENZIO – Il Lanciotto Ski club si prepara per l’avvio della stagione sciistica e vuole coinvolgere anche gli altri club e i Comuni montani per affrontare insieme i problemi relativi alla crisi che colpisce tutto ciò che ruota intorno agli sport invernali. Per questo alla consueta festa di inizio stagione, lo scorso 26 ottobre a villa Montalvo, erano presenti 12 sci club, l’assessore allo Sport del Comune di Campi Roberto Porcu, il presidente della Fisi Toscana Francesco Contorni, il sindaco del Comune di Fiumalbo Mirto Campi, e una rappresentante della Giunta comunale di Cutigliano. Per la società Saf è intervenuto Rolando Galli.

Lo scopo di questa iniziativa, spiegano gli organizzatori in una nota, oltre a vivere insieme un momento di socializzazione fra adulti e ragazzi dei vari Sci Club, è stato il potersi confrontare su temi relativi al rapporto fra operatori della montagna e utenti amanti dello sci, uno sport adatto per ogni età. È stata messa in evidenza la necessità di una stretta collaborazione tra istituzioni, operatori e utenti dei vari Sci Club che devono cercare di “unirsi” per poter salvare il futuro della “nostra” montagna con progetti e iniziative volte a valorizzare le attuali risorse.