Alla Nomination la prima giornata di prevenzione dell’associazione Firenze in Rosa Onlus in azienda

SESTO FIORENTINO – Una giornata di prevenzione femminile in azienda: è quanto avvenuto due giorni fa a Nomination a cura dell’associazione Firenze in Rosa Onlus. “Quella di una giornata di consapevolezza medica aziendale è un’idea che avevo da tempo – spiega la presidente di Firenze in Rosa Onlus Lucia De Ranieri – rivolta soprattutto a quella fascia di donne che sono escluse dai percorsi di screening e che si trovano nella fascia di età inferiore a 45 anni. Per fare questo ho cercato la disponibilità delle aziende affinchè si potesse organizzare una giornata all’interno dell’impresa rivolta alle lavoratrici. Un modo per affrontare la prevenzione del tumore al seno in modo in modo comsapevole e anche gioioso”. Il progetto è stato sottoposto ad alcune aziende della Piana e la risposta è arrivata subito dall’azienda sestese Nomination e poi dalla Alma spa di Campi Bisenzio dove saremo presenti il 20 ottobre e dalla Cf&P di Scandicci.

“Durante la giornata alla Nomination – racconta De Ranieri – hanno aderito molte donne che sono state informate sul perocorso da seguire. Tutto questo è stato possibile grazie anche alla disponibilità dei medici che hanno effettuato le visite a livello di volontariato e alla Esaote che ha fornito la strumentazione. Ma accanto a tutto questo si sono affiancate altre realtà come la Misericordia di Sesto Fiorentino che ha attivato una convenzione con le donne che partecipano al progetto per uno sconto sulle ecografie fino al dicembre 2018. La mia idea era quella di dare dei punti di riferimento per chi vuole informarsi sulla prevenzione dei tumori”.

L’associazione Firenze in Rosa Onlus è nata nel capoluogo lo scorso anno. Il gruppo è nato come comitato organizzativo di Dragon Boat Festival nel 2014, un evento legato alla prevenzione femminile dei tumori che il prossimo anno si terrà a luglio a Firenze.

E grazie a questo rapporto nato tra Nomination e Firenze in Rosa Onlus, l’azienda sestese ha confezionato un gioiello, un braccialetto, con la cui vendita, una parte servirà per sostenere l’associazione.