Bagni e Fossi: “Nuovo ponte, vicini alle istanze del comitato: la viabilità resta una priorità”

LASTRA A SIGNA/SIGNA – Nei giorni scorsi la notizia del (nuovo) presidio organizzato dal Comitato nuovo ponte per la Piana per il prossimo 12 ottobre al Ponte a Signa. Oggi la replica congiunta di Angela Bagni e Giampiero Fossi, rispettivamente sindaco di Lastra a Signa e Signa. “Come amministrazioni comunali abbiamo decisamente a cuore la salute dei nostri cittadini e monitoriamo costantemente sia i flussi di traffico che il superamento della soglia di attenzione del Pm 10. I due Comuni stanno studiando insieme anche altre soluzioni possibili per controllare i livelli di smog dovuti al passaggio di numerosi veicoli sul ponte, come insieme stiamo studiando provvedimenti di miglioramento della mobilità e del traffico viario fra i due territori. Allo stesso tempo sono costanti i rapporti e i contatti con i dirigenti e i tecnici regionali che ci assicurano che il progetto del nuovo ponte sta andando avanti”. “Per l’attuazione di tutti questi provvedimenti ci vuole tempo, – aggiungono – capiamo e siamo vicini alle istanze portante avanti dal comitato, ci teniamo a precisare però che durante i colloqui che abbiamo avuto in Prefettura sul tema della Ztl ci era stato proposto l’istituzione della limitazione del traffico la domenica, una soluzione che entrambi non abbiamo ritenuto utile a risolvere il problema. Siamo disponibili a qualsiasi confronto con i cittadini e porteremo avanti i nostri progetti nelle sedi istituzionali, il problema del ponte è in cima alle nostre priorità e continueremo a lavorarci per ciò che compete ai Comuni”.