Buone prove per i ragazzi del Sesto Sport

SESTO FIORENTINO – Per i ragazzi del Sesto Sport proseguono le prove di qualificazione ai campionati regionali primaverili FIN. Sabato 17 gennaio e domenica 18, nella piscina comunale di Empoli, gli atleti più “grandi” della polisportiva hanno ottenuto una importante serie di primati personali conditi da molti piazzamenti nei primi 5. Per i più “piccoli” Esordienti A, buone prove la domenica precedente a Pontassieve, ancora nelle qualificazioni regionali.
sesto sport 2La seconda prova di qualificazione categoria Empoli è stato un ottimo week end per Singualori Martino che ottiene il secondo posto nei 400 e nei stile libero, il quarto nei 50 ed il quinto nei 100 rana e per il sempre positivo Sarti Andrea, terzo nei 200 dorso e quinto nei 100 farfalla, 100 dorso e 50 sl. Nella stessa categoria buone le prove di Liistro Silvia, quarta nei 200 rana, sesta nei 50 sl e decima nei 200 misti e di Danti Maddalena, dodicesima nei 100 rana. Grandi miglioramenti, infine, per Perini Martina che realizza il proprio record personale nei 50 e nei 400 sl e nei 200 misti.
sesto sport 4Per gli Juniores grandi gare per Romoli Viola, seconda nei 50 sl e per Vanni Eleonora, quinta nei 200. Degne di nota anche le prestazioni di Cosi Carlotta, quarta nei 200 rana e settima nella media distanza.
Nella categoria cadetti, settimana da ricordare per Megli Lucrezia che raggiunge per ben tre volte il podio: prima nei 50 rana, seconda nei 100 dorso e terza nei 200. Ottime anche le gare di Fallani Simona, quinta nei 200 farfalla e settima nella media distanza e nelle due prove del dorso.
La quarta prova di qualificazione Fin Esordienti a Pontassieve ha portato ottimi risultati per sesto sport 1gli esordienti A nei 400 stile libero, tutti accompagnati dai primati personali. In questa gara Mannini Sofia raggiunge il nono posto, Danti Piergiorgio il quattordicesimo e Lucchi Niccolò il quindicesimo. Da sottolineare anche le buone prestazioni di Lucchi, nono nei 50 farfalla, di Mannini, ottava nei 100 dorso e di Danti, undicesimo nella stessa gara.
“Prosegue il nostro processo di crescita – afferma il d.t. Caporali – e riusciamo a realizzare i nostri personali ad ogni prova di qualificazione. Speriamo di continuare con questa intensità fino alla fine della stagione”.