Cai, un 2016 all’insegna della montagna

SESTO FIORENTINO – Il Cai, Sezione di Sesto Fiorentino, è pronto per un 2016 nel segno della montagna. Le prime iniziative, infatti, partiranno a fine gennaio con lo sci, per poi proseguire, da marzo, con escursionismo e arrampicata. Nel frattempo, inoltre, partiranno anche le prime gite alla ricerca della neve e di nuove interessanti destinazioni.
Il primo appuntamento è per il 17 gennaio con l’escursione all’anello della Lama: nel versante romagnolo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi esiste la piana e la relativa foresta della Lama, un luogo inaccessibile ai mezzi motorizzati e nido di biodiversità animale e vegetale, situata ai margini della preziosa Riserva integrale di Sasso Fratino.
Dal 21 al 24 gennaio ci sarà la gita sciistica a La Thuile, presso l’hotel Planibel. La Thuile è a ridosso della catena del Monte Bianco e insieme alla Rosiere forma una tra i più vasti comprensori sciistici internazionali: 150 km di piste sui due versanti italiano e francese percorribili con lo stesso skipass. Il 23 e 24 gennaio, con il Gruppo alpinistico Bravi ma lenti, è in programma l’escursione alle Cascate di ghiaccio in Val Varaita.
Come ogni anno la sezione e la scuola di alpinismo intersezionale Vero Masoni propongono un nutrito programma di formazione per escursionisti e alpinisti: corso di avviamento e perfezionamento allo sci e snowboard (31 gennaio – 6 marzo), corso di escursionismo base e avanzato (marzo – maggio), corso di arrampicata libera base AL1 (11 aprile – 28 maggio) e corso di arrampicata libera avanzato AL2 (5 settembre – 22 ottobre).
L’attività della palestra di arrampicata riprenderà regolarmente dal 7 gennaio, con il consueto orario dalle 21alle 23. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla sede del Cai in via Veronelli, presso la Casa del Guidi a Sesto Fiorentino, aperta il lunedì e venerdì dalle 21,15 alle 23 e il mercoledì dalle 18,30 alle 19,30; telefono 055.440339, e-mail: [email protected]