Calenzano: nascerà un comitato per il terremoto in Emilia

CALENZANO – Oltre alle forme di parmigiano proveniente dalle zone terremotate dell’Emilia che saranno messe in vendita domani 2 giugno alla fiera del bestiame, il Comune ha previsto altre iniziative di solidarietà con le popolazioni terremotate. Il 5 giugno si terrà incontro con le associazioni, i circoli e le parrocchie per costituire il comitato per il terremoto in Emilia e definire insieme al Comune un programma di iniziative di raccolta fondi. “Come abbiamo già fatto per l’Abruzzo e per la Lunigiana – dice il sindaco Alessio Biagioli – anche questa volta raccoglieremo fondi da destinare a progetti specifici. Troppo spesso infatti ci si attiva subito, nella fase dell’emergenza, dimenticandosi poi il momento forse più difficile della ricostruzione e di far ripartire una vita normale. In Abruzzo, grazie al contributo dei calenzanesi, comprammo gli arredi di una scuola, anche in questo caso siamo in contatto con la Protezione civile provinciale per trovare un progetto da sostenere”. E’ già attivo un conto corrente per la raccolta fondi: c/c postale 30040505 (IBAN: IT 95 L 07601 02800 000030040505) causale: raccolta fondi terremoto Emilia.