Calenzano: viaggio studio nei campi di sterminio

CALENZANO – In viaggio studio ai campi di sterminio nazisti c’erano anche 5 ragazzi della scuola media di Calenzano insieme al sindaco Alessio Biagioli. Il viaggio, organizzato dall’associazione nazionale ex-deportati (Aned), ha portato il gruppo a visitare i campi di Dachau, Ebensee, Mauthausen, Gusen e il castello di Harteim, adesso trasformato in museo, accompagnati dai sopravvissuti che hanno raccontato la loro esperienza. E al ritorno si sono fermati alla risiera di San Sabba a Trieste. “E’ importante mantenere viva la memoria di quei luoghi – ha detto il sindaco Biagioli – ed è importante che la scuola e le istituzioni partecipino ogni anno a questi viaggi studio, perché i campi rimangano un presidio della libertà e della democrazia”.  L’esperienza fatta dai ragazzi delle scuola di Calenzano verrà poi raccontata agli altri studenti durante un’iniziativa pubblica.