Campi Bisenzio: la Rsu Gkn sulla manifestazione anti-Monti del 9 maggio a Firenze

CAMPI BISENZIO – Con una lettera aperta affidata alla stampa locale la Rsu della Gkn, spiegando di aver partecipato il 9 maggio alla manifestazione fiorentino contro Monti, stigmatizza “l’incredibile strumentalizzazione che viene fatta della manifestazione”.

I rappresentanti sindacali della Gkn nega che la manifestazione sia stata una “invasione barbarica” visto che “chi sta tagliando lo stato sociale fa leva sulla paura attraverso i principali mass media; lo spauracchio della catastrofe economica, che questi soggetti hanno provocato, viene sventolato ora in Italia, ora in Spagna ecc on in Grecia”.

“Pensiamo che le scritte sulle banche servano a ben poco – si legge nella lettera aperta – anche perché le dovranno pulire lavoratori come noi, ci teniamo a dire che non condividiamo queste azioni”.

La lettera si conclude con unvito ai lavoratori, ai cittadini ad informarsi, a non delegare e a partecipare “alle assemblee, ai dibattiti, alle riunioni sindacali e alla lotta per organizzare il nostro futuro e quello dei nostri figli”.