Cristianini: “Eppure alla Lega le ruspe piacciono tanto, ce ne sono diciotto a Signa…”

SIGNA – Ancora “fresco” della serata di ieri a Villa Castelletti, dove ha ripercorso 25 anni di amministrazione comunale (alla presenza, fra gli altri degli ex sindaci Paolo Bambagioni e Florestano Bitossi, insieme a loro anche Emiliano Fossi, sindaco di Campi, Angela Bagni, sindaco di Lastra a Signa, e Stefano Giorgetti, assessore alla mobilità di Palazzo Vecchio), il sindaco di Signa Alberto Cristianini replica a Lega e Fratelli d’Italia in merito alle critiche su via Arte della Paglia. “Sono letteralmente stupito – dice Cristianini – da quello che dicono; si candidano come la novità per questo Comune e la sola cosa che sanno fare è criticare l’operato dell’amministrazione comunale senza proporre niente di concreto ma solo facendo una rincorsa ad attaccare i propri avversari. Ma ciò che mi stupisce di più è che dei dati che riportano, non ne hanno azzeccato neanche uno. L’hanno data di fuori su via dei Colli e ora hanno fatto lo stesso con via Arte della Paglia. Un’ultima considerazione voglio farla sui cantieri aperti in questi mesi: eppure alla Lega le ruspe piacciono tanto e ora a Signa ce ne sono diciotto…”.

P.F.N.