Forza Italia: “La tramvia all’Osmannoro? Si faccia e che Campi sia collegata da lì”

FIRENZE – “La Tramvia all’Osmannoro? Se s’ha da fare, allora che Campi Bisenzio sia collegata al tracciato che passa da lì per consentire maggiore e migliore accesso ai servizi”: la presa di posizione arriva da Forza Italia per bocca dei tre capi gruppo in consiglio regionale, Maurizio Marchetti, e nei Comuni di Campi e Sesto, Paolo Gandola e Maria Tauriello. Nel giorno in cui Marchetti, di concerto con i suoi colleghi della Piana, ha presentato sulla questione un’interrogazione alla giunta regionale alla luce dell’apertura con cui nei giorni scorsi il sindaco di Firenze Dario Nardella ha accolto l’ipotesi di far arrivare il tracciato tramviario fino al polo produttivo di Osmannoro: “Se si lavora in questa direzione – si domandano Marchetti, Gandola e Tauriello – meglio che il collegamento attualmente previsto per Campi attraverso il quartiere delle Piagge sia rivisto in ottica Osmannoro. Questo consentirebbe di dare una riposta in termini di mobilità ai tanti utenti che quotidianamente devono raggiungere, da Firenze e dai centri vicini, i numerosi insediamenti industriali, artigianali e commerciali presenti nella zona dell’Osmannoro, una delle più congestionate dal traffico. Consentirebbe inoltre ai campigiani di accedere più rapidamente e direttamente ai servizi che sono collocati lì, ma anche ad aeroporto, ospedale di Careggi e tribunale di Firenze, per dirne alcuni”. Per sapere se la giunta regionale sia intenzionata a prendere al balzo la palla del binario, Marchetti ha formulato una serie di quesiti. La sua interrogazione prevede risposta scritta, impegni nero su bianco su cui basare i ragionamenti di prospettiva: “La mobilità della Piana fiorentina rappresenta una priorità di livello regionale”, spiega il capo gruppo regionale degli azzurri, che aggiunge: “Ecco perché, anche riprendendo il lavoro fatto nel 2017 dal mio predecessore onorevole Stefano Mugnai e avendo presente l’accordo che esiste dal 1994 sul collegamento su ferro tra Campi e Osmannoro, sono tornato alla carica”. “Quell’accordo è da ritenersi archiviato?”, è uno tra i quesiti che Marchetti rivolge alla giunta toscana. “L’idea di far arrivare il tracciato tramviario a Osmannoro è fattibile? Secondo quale cronoprogramma, semmai? E a quel punto non è meglio rivedere i progetti di tracciato tramviario oggi previsti per Campi Bisenzio, realizzando così il collegamento con Osmannoro?”. La risposta è attesa entro 60 giorni.