Gandola (FI): “Ancora tagli al bilancio a discapito dei cittadini”

CAMPI BISENZIO – Paolo Gandola (Forza Italia) esprime grande preoccupazione per la mancanza di investimenti che è stata evidenziata con l’approvazione dell’assestamento di bilancio.
“Ieri abbiamo assistito ad una vera e propria pantomima che ci ha lasciati basiti, non solo per il fatto che l’assestamento è stato caratterizzato da una forte riduzione di fantomatiche entrate che si erano messe a bilancio preventivo nel luglio scorso – si legge in una nota- ma perché di fronte alla richiesta di semplici chiarimenti sulla natura della minori entrate l’assessore ed il ragioniere capo non sono stati in grado di soddisfare le nostre domande”.
Si fronte a minori incassi, sostiene Forza Italia, si tagliano gli interventi utili alla manutenzione della città e del territorio a discapito dei cittadini “che da anni soffrono di una situazione di fortissimo degrado” per la condizione delle strade, dei marciapiedi, dell’illuminazione.
Gandola attacca la giunta del sindaco Fossi “non sembra che nulla sia cambiato sul fronte capacità di riscossione. Se è vero che c’è stato un numero di accertamenti maggiore rispetto al preventivo passi indietro sono stati fatti sul fronte della lotta all’evasione per ciò che concerne la tassa di soggiorno, un’imposta che ha solo due anni di vita e che ci dimostra ancora una volta l’insufficiente capacità di riscossione dei tributi dovuti al nostro ente. Ho sentito qualcuno usare parole trionfalistiche circa l’ok ottenuto dal collegio dei revisori dei conti, spiace costatare che quelle parole abbiano poco fondamento, in quanto il benestare si è avuto solo sulle modifiche di assestamento e non già sul bilancio a sé stante, nel quale permangono problemi molto gravi circa l’indebitamento e la riscossione dei residui attivi”.
Sabato 29 novembre, dalle 14.30, Forza Italia sarà in piazza Fra’ Ristoro per incontrare i cittadini ai quali saranno illustrate le motivazioni per la loro preoccupazione della tenuta finanziaria del Comune.