Giornata della Memoria, agli Uffizi il libro su Carlo Levi di Nicola Coccia

FIRENZE – Narra una storia tutta fiorentina, ma che ha avuto bisogno di anni di ricerche per tornare alla luce. In occasione del Giorno della Memoria Nicola Coccia ha portato ieri agli Uffizi la storia di Carlo Levi e del libro “L’arse argille consolerai”, Premio Carlo Levi. Con l’autore, alle spalle una lunga carriera a La Nazione, il direttore della Galleria Eike Schmidt. Il libro è frutto di sei anni di ricerche per scavare nella vita di Carlo Levi e in uno dei libri più importanti del nostro dopoguerra: “Cristo si è fermato a Eboli”. Un viaggio dal confino, dove il fascismo lo spedì, fino alla Liberazione di Firenze.

I prossimi appuntamenti sono martedì 30 gennaio a Livorno (ore 17, Istituto Resistenza, via Galilei 40); giovedì 1 febbraio a Pistoia (ore 17 Caffè Letterario Parterre, via Molinuzzo 5).

(La foto è di Riccardo Germogli)