Il Bisenzio scende. L’assessore Nucciotti “la crepa del muro è dovuta a materiali diversi”

CAMPI BISENZIO – La crepa sul muro di via XIII Martiri di San Piero a Ponti è dovuta alla differenza di materiali. Lo spiega l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Nucciotti sul social network Facebook. “Ci preme sottolineare (dopo un confronto con la Polizia Idraulica) – spiega l’assessore Nucciatti – che la crepa evidenziata è dovuta alla differenza dei materiali, il supporto della passerella e in cemento, mentre il rivestimento del muro è in pietra, ci teniamo a precisare che il muro è collaudato anche in riferimento alle piene che si sono verificate negli anni e che il muro è stato rifatto intorno agli anni 50, di conseguenza al momento non si ravvisano criticità o situazioni di pericolo. Con la Polizia Idraulica, le Associazioni di Volontariato e la Polizia Municipale sono comunque già in programma una serie di verifiche su tutti gli argini dei fiumi del nostro territorio”. Adesso il fiume Bisenzio fa meno paura. Il livello è sceso, alle 23.15 era a 3,38 metri. “Per quanto riguarda il livello del Bisenzio – conclude l’assessore Nucciotti – la situazione è sotto controllo, sta scendendo lentamente e non ci sono situazioni di allerta o altro”.