Lastra a Signa: dal 23 aprile si può richiedere il contributo straordinario affitti

LASTRA A SIGNA – Sarà pubblicato sul sito Internet del Comune di Lastra a Signa a partire da giovedì 23 aprile l’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi a sostegno del pagamento del canone di locazione conseguente all’emergenza epidemiologica Covid-19. La nuova misura è possibile grazie ai fondi assegnati al nostro Comune dalla Regione Toscana integrati […]

LASTRA A SIGNA – Sarà pubblicato sul sito Internet del Comune di Lastra a Signa a partire da giovedì 23 aprile l’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi a sostegno del pagamento del canone di locazione conseguente all’emergenza epidemiologica Covid-19. La nuova misura è possibile grazie ai fondi assegnati al nostro Comune dalla Regione Toscana integrati con risorse comunali per un totale di 36.000 euro. Il contributo straordinario potrà essere richiesto da coloro che sono in possesso di specifici requisiti, tra i quali, residenza nel Comune di Lastra a Signa, valore Ise fino a 28.684,36 euro, diminuzione del reddito del nucleo familiare in misura non inferiore al 30% per cause riconducibili all’emergenza epidemiologica in corso rispetto alle corrispondenti mensilità del 2019, titolarità di un regolare contratto di locazione a uso abitativo. Il bando e la relativa domanda di partecipazione possono essere scaricati per via telematica dal sito del Comune oppure possono essere ritirati all’entrata del palazzo comunale, dove è allestita apposita postazione per permettere ai cittadini di ritirare in maniera autonoma i modelli. Si raccomanda pertanto il massimo rispetto della distanza di sicurezza e l’utilizzo di guanti e mascherine.

La domanda di partecipazione, con allegato copia del proprio documento di identità, dovrà essere riconsegnata entro il 13 maggio 2020 prioritariamente per via telematica con le seguenti modalità: tramite e-mail all’indirizzo [email protected] (nota bene: saranno accettati solo file formato pdf, doc, odt). Tramite posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] (nota bene: saranno accettati solo file formato pdf, doc e odt). E tramite fax al numero 0558722946.

In alternativa è possibile riconsegnare la domanda recandosi direttamente allo Sportello Unico al Cittadino (suonare il campanello) nei seguenti orari: lunedì, mercoledì, venerdì, sabato dalle 8.40 alle 13.40 e il martedì e giovedì dalle 8.40 alle 13.40 e dalle 15 alle 17.40. Per la compilazione della domanda è possibile contattare gli operatori del Punto Amico che offriranno supporto il martedì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 18 telefonando ai numeri 3311077924 e 3398498422.