Libri, cene d’autore, musica e aperitivi: il programma della Società della biblioteca circolante

SESTO FIORENTINO – Tornano le cene d’autore, promosse dalla Società per la Biblioteca Circolante, molto attese e molto partecipate negli anni, quest’anno vedranno l’aggiunta di due novità. Le cene d’autore sono inserite nel programma  di Maggio di Libri promosso dal Comune, curate da Andrea Matucci e quest’anno raggiungono la dodicesima edizione con tre appuntamenti: il 21 maggio con “La luna, il cibo e i falò: a cena nelle Langhe di Cesare Pavese”, il 30 maggio “L’indolente Oblomov e il dissidio tra l’ideale e il reale: a cena con Gonciarov” e il 7 giugno “Nel mondo piccolo di Don Camillo e Peppone: a tavola con gli eroi di Giovannino Guareschi”.

Accanto a questa collaudate esperienza delle cene, la Società per la biblioteca circolante ha organizzato quello che definisce “due differenti percorsi che legano la musica alla passione letteraria”. Ecco che nosce “Starman the Barman: aperitivi letterari dedicati ai racconti di Fantascienza”. Si terranno l’8, il 15 e il 29 maggio alle 19.15 dove oltre alle letture a cura di Emanuele Levantino e agli aperitivi con menu ispirati alla fantascienza (organizzati con la collaborazione del bar Le Fornaci di Doccia) ci sarà, ognuna delle tre sere, un diverso spettacolo di musica dal vivo con Giuditta Tomarchio e Edoardo Daidone. Le letture in programma nelle tre serate degli aperitivi letterari sono tratte da Cronache marziane di Ray Bradbury, l’antologia di fantascienza Le meraviglie del possibile curata da Carlo Fruttero e Sergio Solmi, Storie delle tua vita di Ted Chiang (da cui è stato tratto il film Arrival di Denis Villeneuve). La seconda novità in programma per questa edizione di Maggio di Libri è Lieti Calici: un aperitivo all’Opera che è in calendario nei giorni 10 e 17 maggio alle 18 e proseguirà con due appuntamenti anche nel prossimo mese, il 14 e il 26 giugno. Lieti Calici prevede un percorso tra letteratura e musica operistica, tracciato con leggerezza e capacità dalla musicologa Katiuscia Manetta, con lo scopo di incuriosire e interessare non solo gli appassionati del genere, realizzato con un gruppo di associazioni locali. Lieti calici avrà il seguente ordine di programma:

-Largo al factotum di Siviglia: l’inarrestabile successo di Figaro dalla commedia teatrale all’opera di Gioachino Rossini
-Tradimento, rivalità e sacrificio sotto i raggi argentei della luna: Norma di Vincenzo Bellini
– Brume nordiche e amori infelici: il tema della follia nella Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti
– Il dramma di un buffone dalla corte di Francia alla corte di Mantova: Rigoletto di Giuseppe Verdi
Ogni incontro di Lieti Calici terminerà con un brindisi e un aperitivo offerto al pubblico della serata.