Limitazione dell’acqua potabile, fino al 30 settembre c’è un’ordinanza

LASTRA A SIGNA – E’ in vigore da ieri, 22 luglio, fino al 30 settembre l’ordinanza di limitazione dell’acqua potabile e il divieto per l’uso improprio per l’anno 2019. In particolare il documento ordina il divieto di consumare acqua potabile dell’acquedotto pubblico per scopi diversi da quelli igienico – domestici. “Chiunque violi il provvedimento – spiegano dal Comune – è sottoposto a sanzione amministrativa da 100 a 500 euro. La polizia locale e il personale del gestore con funzioni di vigilanza sono incaricati del controllo dell’esecuzione dell’ordinanza. Ordinanza che è stata disposta al fine di tutelare le riserve idro-potabili a disposizione durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature e della scarsità delle precipitazioni”.