Lunaria: 8mila persone per il festival di arti di strada

CALENZANO – Nell’ultimo fine settimana sono salite al Castello per assistere a Lunaria, 8mila persone. Il festival di arti di strada di Calenzano, promosso dal Comune in collaborazione con l’Associazione Turistica Calenzano, con la direzione di Art Work Village, ha visto esibizioni artistiche all’interno del borgo.

“Lunaria si conferma una manifestazione importante – ha commentato l’assessore alla cultura Irene Padovani – che ogni anno richiama sempre più persone, provenienti da tutta la regione. Un evento che continua a crescere, regalandoci un borgo ricco di magia, spettacoli di qualità e spettatori sempre più entusiasti. Il Comune continuerà ad investire su questa manifestazione, perché valorizza il nostro borgo medievale e mette la cultura al centro. Un risultato reso possibile dal grande impegno delle associazioni del territorio e dei loro volontari”.

Per due giorni il Castello è stato invaso da artisti, giocolieri, street band, mangiafuoco, circensi, musica jazz, etnica, popolare e funky. Senza contare poi i mercatini, le mostre, il cibo di strada e la possibilità di visitare il Museo del Figurino Storico.

“Ringraziamo le associazioni che hanno partecipato – ha commentato il presidente dell’ATC Niccolò Taiti – i soci dell’ATC e i componenti del consiglio che hanno collaborato. Un lavoro di squadra che ha contribuito in maniera significativa alla buona riuscita della manifestazione”.