Natale smart con gli alberi di Natale a costo zero le video proiezioni sul Municipio

SESTO FIORENTINO – Saranno accese domani, domenica 30 novembre alle 16.30 gli alberi di Natale che il Comune ha allestito in due piazze cittadine: piazza Vittorio Veneto e piazza Ginori. I due abeti sono stati donati all’amministrazione comunale dal Comune dell’Abetone e dal Comune di Camugnano in provincia di Bologna. “I due alberi – dice il sindaco Sara Biagiotti – ci sono stati donati e derivano da abbattimenti selezionali e programmati. Per il Comune anche l’allestimento è stato a costo zero grazie all’intervento dello sponsor”.

Con l’accensione degli alberi di Natale prenderanno il via gli appuntamenti per il periodo natalizio curati dall’amministrazione comunale in collaborazione con associazioni e il centro commerciale naturale SestoSottoCasa.

“Sarà una grande festa – dice il sindaco Biagiotti – dove riscoprire il piacere di vivere pienamente la città grazie ad un programma rivolto a tutti”.

Concerti, mostre, il mercatino e la cioccolata, fra gli appuntamenti attesi anche l’evento legato ai Monologhi di Gaza che esce dal Teatro della Limonaia per finire sul Palazzo comunale.

“Abbiamo ripreso il testo presentato alla Limonaia – dice il vicesindaco Lorenzo Zambini – con una selezione, da parte delle associazioni, di frasi dei ragazzi che hanno vissuto sulla propria pelle i conflitti e li vedremo scorrere davanti ai nostri occhi”. Le proiezioni sul Palazzo comunale avverranno dal 22 dicembre al 6 gennaio.

Domani dopo l’esibizione della Banda musicale di Sesto Fiorentino per l’inaugurazione degli alberi natalizi, dalle 17 alle 19 per le vie del centro si terrà uno spettacolo di percussioni con giocoleria e mangiafuoco. Le passeggiate in città riprenderanno domenica 7 dicembre e questa volta saranno alla scoperta di oliveti, fattorie e dei modi di dire della civiltà contadina. Il ritrovo alle 9.30 alla Casa del Guidi di via Veronelli. Al Centro Sesto mattina e pomeriggio si terrà una visita alla Villa Romana, mentre la musica sarà nel centro cittadino con spettacoli di strada. I volotnari della Racchetta saranno ancora in piazza con bruciate, ficattole e vin brulè l’8, il 13, il 20 e il 24 dicembre. “L’olio che non c’è” è il titolo del convegno in programma il 10 dicembre alle 17 alla Biblioteca Ragionieri a Doccia. Nell’atrio del Palazzo comunale il 13 dicembre sarà inaugurata la mostra fotografica “La miniera di sale di Wieliczka” città polacca gemellata con Sesto. Domenica 14 dalle 9 alle 19 in piazza Vittorio Veneto ci sarà il mercato agroalimentare di filiera corta e nel pomeriggio le degustazioni di cioccolata e dolci con “CioccoNatale”. A Villa San Lorenzo il 20 dicembre sarà inaugurata la Mostra in Viola e nel pomeriggio libri natalizi e sorprese per i bambini con il Natale de La Pina. Concerto natalizio della Banda musicale di Sesto Fiorentino alle 21.39 alla parrocchia di Santa Croce a Quinto. Aspettando Babbo Natale con giochi per bambini è l’evento del 24 dicembre alle 16 al circolo Auser La Zambra. Gli appuntamenti natalizi proseguiranno in attesa della Befana con concerti e animazioni per bambini. Durante tutto il periodo natalizio in piazza Vittorio Veneto e in piazza IV Novembre sono presenti le giostre.