Nuovo ponte a Signa, Marras e Monni (Pd): “Per la Regione resta una priorità”

FIRENZE – “La realizzazione del nuovo ponte sull’Arno tra Lastra e Signa resta per noi di primaria importanza: l’abbiamo inserito tra le priorità del Programma regionale di sviluppo e nell’ultima variazione di bilancio abbiamo stanziato quattro milione per contribuire all’intervento; non cambieremo idea in conseguenza alla sentenza del Tar sull’aeroporto di Firenze”. A parlare così sono Leonardo Marras e Monia Monni, capogruppo e vice-capogruppo del Pd in Regione intervenendo sulla vicenda della realizzazione del nuovo ponte di Signa.

“È e resta un’opera indispensabile per superare molte delle criticità legate alla viabilità di quell’area, – proseguono – per migliorare la qualità della vita dei residenti e delle imprese. Quello che è certo è che non solo non cambieremo idea sulla necessità di costruire un  collegamento viario moderno e sicuro, ma ora ci sentiamo impegnati a lavorarci con ancora più convinzione”.