Per “PizzAut” a Spazio Reale è sold out: “Felicissimi per questo traguardo”

CAMPI BISENZIO – Sold out. Solo… posti in piedi per “PizzAut”, il progetto che ha come obiettivo quello di avviare un laboratorio di inclusione sociale attraverso la realizzazione di un locale gestito da ragazzi con autismo affiancate da professionisti della ristorazione e della riabilitazione. Il “Sold out” è per questa sera a Spazio Reale, per la soddisfazione della Fondazione Spazio Reale che ha lavorato a lungo per preparare l’evento. Il Centro congressuale, sportivo e formativo di San Donnino presta infatti molta attenzione a tutto ciò che rientra nella sfera del sociale e in tal senso va anche l’appuntamento di oggi, “NutriAmo l’inclusione”, una serata nel corso della quale, oltre a mangiare bene, Nico Acampora illustrerà gli obiettivi del progetto. I ragazzi che partecipano al progetto, infatti, sono avviati a una prima fase di formazione che consente di studiare insieme a psicologi ed educatori la mansione più adeguata per ognuno di loro una volta inserito nello staff . E, soprattutto, le modalità attraverso le quali farlo sentire auto-efficace e in equilibrio con il mondo che in quel momento sta “attraversando. Un progetto importante e che può dare un’opportunità altrettanto importante a quei ragazzi con autismo che spesso sono esclusi dal mondo del lavoro e dalle relazioni sociali. “Ancora una volta – spiega il direttore di Spazio Reale Elisabetta Carullo – il nostro Centro si conferma struttura inclusiva e accogliente. Siamo orgogliosi di poter ospitare i ragazzi di “PizzAut” e dare loro una mano in modo concreto perché possano realizzare i loro sogni e le loro aspirazioni. Siamo felicissimi per questo traguardo”.