San Giovanni, festa grande anche per tre storici sacerdoti della Piana

FIRENZE – Firenze (ma anche Signa) si appresta a festeggiare San Giovanni, il patrono della città. Con una giornata, quella di domani, lunedì 24 giugno, come di consueto ricca di appuntamenti. E che si concluderà in serata con i tradizionali “fochi”. Ma in occasione della festa di San Giovanni, come ogni anno, la Chiesa fiorentina raccoglie intorno all’altare della cattedrale i sacerdoti che celebrano i loro giubilei (la Santa Messa presieduta dal cardinale Giuseppe Betori inizia alle 10.30). E tre di loro hanno contribuito sicuramente a scrivere pagine importanti della storia della Piana. Ma non solo. Sono don Silvano Nistri, 93 anni il prossimo 14 agosto, pievano emerito della Pieve di San Martino a Sesto Fiorentino, don Norberto Poli, 88 anni, ex storico parroco della Natività a Lastra a Signa e che proprio di recente abbiamo incontrato in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni della chiesa lastrigiana. E don Aroldo Carotti, 94 anni, a lungo parroco di San Lorenzo a Campi, dove era arrivato nel 1971. E per tutti e tre i sacerdoti sono traguardi di assoluto rilievo: don Nistri e don Carotti celebrano infatti il settantesimo di sacerdozio, don Poli sessantacinque. Senza dimenticare che don Nistri e don Carotti sono stati anche compagni di seminario di un’altra figura storica della Chiesa fiorentina e della Piana: don Lorenzo Milani. A tutti e tre vanno le felicitazioni da parte della redazione di Piananotizie, per una testimonianza di fede che non si è mai fermata.

P. F.N.