Sesto Fiorentino: Cobas preoccupati per possibili licenziamenti alla Ginori

I Cobas Ginori hanno incontrato il presidente della società Roberto Villa e l’Ad. Mario Lorenzoni. Durante l’incontro l’azienda ha ribadito come elementi essenziali ad una soluzione, che possa prevedere anche l’ingresso di un nuovo socio, il concretizzarsi della vendita del Museo di Doccia e degli altri interventi finanziari delle istituzioni, e l’accordo con gli immobiliaristi di Trigono. Nello stesso incontro è stato annunciato il pagamento del saldo degli stipendi relativi al mese di marzo entro la fine di aprile con data ancora da precisare. Con un comunicato i Cobas Ginori “ribadiscono la gravità del momento, imputabile al gruppo dirigente che ha quantomeno sottovalutato la criticità della situazione e ha messo in  atto, con colpevole ritardo,  misure e strategie non sufficienti a favorire una uscita dalla grave situazione finanziaria”. I Cobas Ginori annunciano nuove azioni di protesta qualora, in qualsiasi modo, fossero messi a rischio i posti di lavoro.