Sesto Fiorentino: Richard Ginori è finita. L’assemblea dei soci decide la liquidazione

SESTO FIORENTINO – L’assemblea dei soci di Richard Ginori 1735 spa ha deciso, questa mattina in assemblea ad Arezzo, la messa in liquidazione volontaria della societò. La decisione è stata ssunta a maggioranza (6 favorevoli e 3 astenuti). La stessa assemblea ha provveduto a nominare Marco Milanesio, ex liquidatore della Mabro di Grosseto, Nicola Lattanzi, associato all’Università di Pisa, e Roberto Villa attuale presidente di Richard Ginori 1735, come commissari liquidatori. Escluso Villa i liquidatori percepiranno 130nila euro all’anno.

L’assemblea ha dato mandato ai liquidatori di formulare un piano di ristrutturazione aziendale che prevederà sicuramente mobilità e altre azioni quali la cassa integrazione straordinaria in attesa della cessione del marchio. La situazione debitoria dell’azienda sestese ammonetrebbe a oltre 40 milioni di euro.

Borsa Italiana ha sospeso dalle contrattazioni il titolo quotato a Milano.