Sesto Fiorentino: Rifondazione “ancora niente stipendi per i lavoratori Ginori”

SESTO FIORENTINO –”Scandaloso” è il fatto che a distanza di 5 mesi dall’apertura della Cigs per i lavoratori della Richard Ginori, spiega Andrea Calò consigliere provinciale di Rifondazione “non è pervenuta da parte dell’Inps nessuna erogazione stipendiale”. Per Rifondazione comunista si tratta di un comportamento “grave e irresponsabile” quello tenuto dall’Istituto Nazionale della Previdenza Economica, “inaccettabile e insostenibile socialmente da parte dei lavoratori, tutte le istituzioni sono invitate a rimuovere le inadempienze”. Con una domanda d’attualità presentata in Provincia di Firenze, i consiglieri di Rifondazione Andrea Calò e Lorenzo Verdi chiedono di “riferire quanto sta avvenendo nella fabbrica e di sostenere e tutelare, in questa situazione di precarietà tutti i lavoratori”.