Sesto Fiorentino: Santoni (Ds), “meglio pulire la Gora prima che esondi”

SESTO FIORENTINO – Dopo l’allagamento di martedì scorso delle cantine di un intero condominio di Quinto Basso in via Gramsci e di parte del parcheggio della Eli Lilly a causa delle forti piogge e dell’ostruzione di una griglia posta a monte del canale Nencetti, non potevano mancare le polemiche. A intervenire è il portavoce dei Ds Andrea Santoni che ricorda come “correttamente, il presidente del consorzio di bonifica Marco Bottino ha più volte sottolineato il comportamento sconsiderato di troppa gente che abbandona rifiuti vicino ai corsi d’acqua”. Santoni spiega che “proprio a causa di questa egregia ed apprezzabile attenzione del presidente del consorzio di bonifica ci saremmo aspettai che lo stesso consorzio si fosse attivato per dare una controllata anche agli altri punti caldi della zona interessata dall’esondazione di martedì. Come per esempio la Gora di Quinto che già in passato è uscita dall’alveo allagando via Gramsci sempre a causa di una griglia intasata. La griglia è, ad oggi, completamente ostruita da materiali e rifiuti di vario genere e come volevasi dimostrare non è stata effettuata la manutenzione”. L’invito dei Ds è che, chi è competente, “si dia da fare senza aspettare le prossime piogge, il prossimo allagamento e il conseguente intervento dei Vigili del fuoco”.