Sesto Fiorentino: un bambino trova una siringa al parco di Quinto

SESTO FIORENTINO – Sporcizia, abbandono e ora anche siringhe. Nel parco di Quinto tra via Donizetti e via Gramsci, nei giorni scorsi un bambino ha trovato una siringa usata, ma senza ago lasciata sul ciglio di uno dei percorsi all’interno dell’area verde del quartiere di Quinto Basso. La mamma del piccolo ha sporto denuncia al commissariato di Sesto Fiorentino. Il ritrovamento della siringa è solo uno degli ultimi casi avvenuti nel parco dove scorrazzano anche una “baby gang” e l’allarme per questa situazione è lanciata da un gruppo di cittadini del quartiere che frequentano con sempre maggiore paura il parco. “Ci sono gruppi di ragazzi di 12-13 anni – racconta Eleonora – spavaldi e molto aggressivi che girano attorno alle persone anziane oppure alle mamme con i bambini. Devo dire che quando mi accorgo di essere da sola nel parco ho paura”. Oltre alla banda di giovani la mattina presto si incontrano anche nomadi o Rom che utilizzano l’area come gabinetto. “Mi è capitato di vedere queste signore – racconta Roberta – che si accucciano per fare i loro bisogni. Uno dei loro posti preferiti è vicino ai cassonetti nei pressi della sede della Cgil”. I frequentatori del parco lamentano la mancanza di sorveglianza. “Abbiamo più volte fatto presente questa situazione – dice Roberta – anche in Comune: nessuno ì mai intervenuto”. Ma per ora, e soprattutto la notte, l’area verde resta terra di nessuno.