Sesto Sport protagonista anche alle finali regionali Fin

SESTO FIORENTINO – Sesto Sport ancora una volta protagonista. In questo caso alle finali dei campionati regionali estivi Fin che si sono svolti prima a Firenze e successivamente a Livorno. Manifestazione alla quale i ragazzi di Sesto Sport si sono qualificati per le finali in trentadue discipline, riuscendo a ottenere numerosi primati personali contornati da ottimi piazzamenti. Spicca su tutti il bronzo nella categoria Cadette conquistato da Silvia Liistro nella 5 chilometri in mare a Livorno.  Analizzando nel complesso le gare, ottime le prove di Eleonora Vanni, impegnata in sei gare individuali, che riesce a conquistare un posto fra le prime otto della propria categoria negli 800 stile libero (settima), oltre a cinque primati personali; Martino Singuaroli, che nonostante un attacco febbrile, riesce e conquistare tre primati personali nelle sei gare in cui scende in acqua piazzandosi subito a ridosso dei migliori otto; e Irene Bruscoli, che conferma la sua crescita nella gara dei 400 misti riuscendo a migliorarsi anche nei 200 rana. Bene anche Silvia Liistro che, oltre alla medaglia conquistata nel fondo, migliora il proprio personale negli 800 stile libero, Andrea Sarti che, impegnato in tre gare, registra il primato personale nelle prove veloci di dorso e rana, Carlotta Cosi, qualificata in cinque discipline, Viola Romoli che fa registrare il proprio record sui 100 dorso, Davide Gentile, che realizza il suo miglior tempo nei 200 rana e Chiara Gigli, impegnata nella prova veloce dello stile libero. A queste prestazioni vanno aggiunte le buone risposte arrivate dalle 4 staffette schierate dal tecnico Valerio Caporali, che hanno visto registrare oltre al record societario anche molti primati personali. Questa la composizione: 4×100 mista junior Perini, Mannini, Bruscoli, Liistro; 4×100 mista cadette Romoli, Cosi, Vanni, Gigli; 4×100 stile cadette Vanni, Gigli, Liistro, Romoli; 4×200 stile libero Vanni, Liistro, Cosi, Romoli. “E’ stata una stagione di vasca davvero molto positiva – commenta soddisfatto il tecnico Valerio Caporali – anche perchè per me era il primo anno alla guida di questi ragazzi e vedere la crescita che hanno avuto nel corso di questi mesi mi da molta soddisfazione. Abbiamo lavorato molto e molto ancora dobbiamo fare per migliorarci perchè non ci accontentiamo. Vogliamo crescere ancora come individui e come gruppo. Il bronzo di Silvia, ottenuto fra l’altro in una gare in cui ha dovuto fermarsi per rimettersi la cuffia e gli occhialini persi durante il percorso, i buoni piazzamenti e il fatto che tutti gli atleti scesi in acqua, sia nelle gare individuali che in quelle di staffetta, siano riusciti ad ottenere il proprio record personale mi conferma che la strada è quella giusta”. “Ringrazio – conclude il direttore sportivo – questi ragazzi che mi seguono ogni giorno con passione e dedizione, facendo numerosi sacrifici, e che hanno dimostrato di essere buoni atleti e delle splendide persone. Ringrazio anche i genitori, senza i quali tutto ciò non sarebbe possibile, sempre disponibili e preziosi nell’aiutare lo sviluppo del progetto e infine ringrazio la mia società, che giorno dopo giorno è sempre più parte integrante della mia vita”.