Tre serate di teatro con “Un palco in biblioteca”

SESTO FIORENTINO – Prende il via domani, martedì 4 giugno, la nuova edizione di “Un palco in biblioteca”, con tre serate di teatro curate dall’Associazione Zera, collabora anche il Centro Berti.

Sarà la musica ad aprire gli appuntamenti con il ritorno, domani alle 18 in Biblioteca, del ciclo “Lieti Calici. Un aperitivo all’opera”. La musicologa Katiuscia Manetta guiderà i partecipanti all’ascolto della “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni. A seguire, alle 21,15 , la Scuola di liuteria Toscana “F. Ferroni” di Sesto Fiorentino presenterà il violoncello decorato dal Maestro liutaio Fabio Chiari; seguirà l’esibizione della violoncellista Cecilia Biondini con musiche di Giovanni Battista degli Antonii, Domenico Gabrielli e Johann Sebastian Bach. L’invito all’ascolto di “Lieti calici” si rinnoverà ogni martedì di giugno con un’opera diversa. Tra gli appuntamenti, anche il ritorno del ciclo “Rock Tales” (20 e 26 giugno, 11 luglio), la replica dello spettacolo “Storia di una biblioteca” (giovedì 27 giugno) e le due serate di “Radiodramma”, letture teatralizzate con un rumorista che farà i suoni di scena in diretta (1 e 15 luglio). Mercoledì 18 giugno (replica mercoledì 19 giugno) lo spettacolo “Desmond”, scritto e diretto da Andrea Bruni, aprirà invece la programmazione di “Un palco… al centro Berti”, che proseguirà giovedì 27 giugno con “Deriva” e giovedì 4 luglio con “Spazi”.

“Un palco in biblioteca” è nell’ambito di Sesto d’Estate 2019 e realizzato con il contributo di Esselunga.